Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







mercoledì 3 settembre 2008

Se solo mi fermo a pensare



I pensieri fluiscono dentro di me
e dentro di me restano sospesi
tra gioia e dolore
tra sogno e realtà
tra speranza e quotidianità
e io troppo spesso ne resto sopraffatta
come se di ogni pensiero dovessi rendere conto
a me stessa per prima
insopprimibile coscienza
che m'annega in se stessa.

Se solo mi fermo a pensare
il mio mondo si spalanca dentro e fuori di me
ma pur non varcandone la soglia
la mia vera vita pulsa continuamente dentro di me
e mi costringe a guardarmi allo specchio della mia verità
perché fingere con me non ho mai potuto
di conseguenza nemmeno con altri.

Sono stanca di fermarmi a pensare
ma è la mia natura
e non la cambierò
se non con la morte.

Nessun commento: