Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







mercoledì 1 ottobre 2008

Ottobre, percorso dell'anima


Il percorso silente di discesa nel silenzio dell'imbrunire autunnale, alla ricerca del mio volto celato nell'intima essenza della mia anima, in questo mese dorato di purissimo autunno, prosegue inesausto.
Non so dove andare, in questo momento.
So da dove vengo e questo è già molto nella mia vita.
So dove vorrei stare, ma non so come arrivarci senza farmi strappare troppa pelle dal cuore.
Ci penserò.
Intanto cammino.

Nessun commento: