Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







giovedì 17 maggio 2007

Il richiamo del mare

Forse sono davvero un elfo: sento in modo imperioso il richiamo del mare, io che amo con tutta me stessa queste montagne tra le quali vivo.
Sento impellente il richiamo del mare, come cammino da trovare per giungere in un porto, a lungo sospirato e completamente ignoto, che deve essere necessariamente la mia Origine, dal momento che il suo richiamo è per me irresistibile.
Sento il desiderio che cresce in me, un desiderio di infinito, di solitudine, di libertà, di potermi librare sulle acque come lo Spirito nella creazione e rimanere assorta, in eterno, nella contemplazione della Bellezza che è Verità.

Nessun commento: