Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







lunedì 7 maggio 2007

la dama del bosco

Sono la Dama del Bosco, il mio è un luogo silente e millenario dove l'antica saggezza viene custodita gelosamente e usata unicamente perché la vita possa continuare ad esistere nel bene.

Non lascio segreti incustoditi e non impongo ciò che sono, la libertà è il dono più grande che un essere vivente possa custodire.

Benvenuti nella mia casa.

1 commento:

Massimiliano ha detto...

Entro, con passo felpato, ma sicuro dell'accoglienza, in questo luogo "sacro" all'anima. Sono un elfo errante, stanco di lunghi viaggi e felice di trovare un luogo in cui riposare.
Mae Govannen, Dama del Bosco...
Ci leggeremo spesso :)
Ciao!