Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







giovedì 7 giugno 2007

Dr. Stephen Maturin



Paul Bettany è troppo alto per le misure del personaggio del medico chirurgo amico del Capitano John Aubrey, conosciuto come Lucky Jack, il dottor Stephen Maturin, di padre irlandese e madre catalana, botanico, naturalista, agente segreto per conto del governo, antinapoleonico e antitirannico per vocazione.

A parte questo, è perfetto.

Occhi chiari, onesta timidezza ma spirito vivace, ironia e capacità di ridere di se stesso, amabilità e dolcezza, il Maturin di Bettany incanta.

Come incanta il personaggio che vive nelle pagine dei romanzi di Patrick O'Brian.

Ammetto di essere innamorata di lui, oltre che del meraviglioso Capitano Aubrey. E di Barrett Bonden.

E della marina inglese vista con i loro occhi, cruda e meravigliosa quella vita.

Se rinasco, se mai fosse vero che si potesse rinascere, vorrei essere uno dei gabbieri della Surprise.

Dal momento che nessuno rinasce in questa vita, chiederò di avere un posto vicino a Jack e Stephen, nell'altra. :)

Nessun commento: