Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







venerdì 31 agosto 2007

per tutti coloro che mi sono amici e per chi viene su questo blog di tanto in tanto


carissimi, se già il tempo che dedico alla mia famiglia e al lavoro non mi consente di sostare spesso come vorrei in questo Bosco incantato, luogo dell'anima dove chiunque può giungere ed essere accolto purché sia capace di civile convivenza e di normale elementare educazione, in questo periodo ci posso passare meno del solito a causa di troppi pensieri che gravano la mente e affannano l'anima.
e se per un po' non mi vedrete e invece altri giorni mi vedrete troppo, abbiate pazienza.

Nessun commento: