Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







martedì 25 dicembre 2007

a piedi nudi nel silenzio della mia anima


a piedi nudi nel silenzio della mia anima, lasciando orme invisibili in un terreno gelato che attende la luce per vivere e comprendere, ecco dove sono chiusa io oggi e in questi giorni e tutto intorno a me scorre nei consueti ritmi e nessuno sa che cosa vivo e io sono in quieta attesa operosa pace così.

Nessun commento: