Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







domenica 29 giugno 2008

mario rigoni stern


E' morto un uomo con la U maiuscola, eroe di guerra, un grandissimo alpino, un amante della montagna, dei suoi luoghi, della sua bellezza, che stimavo con tutta l'anima e dal 16 giugno non c'è più

mi manca da matti, era anziano, non lo conoscevo, ma era il mio nume tutelare

mi sento orfana

Nessun commento: