Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







martedì 29 luglio 2008

La reincarnazione


Voi ci credete? A me risulta difficile e non solo perché la mia educazione cattolica mi ha abituato a pensare la vita come un viaggio temporaneo su questa terra, con destinazione post mortem senza possibilità di tornare a vivere sotto altre forme qui sul pianeta di origine... ma anche perché è proprio un mio limite, non ce la faccio a pensare che io stia vagando da chissà quanto e per quanto altro ancora vagherò... in cerca di che poi? Della perfezione? Dell'armonia completa con la divinità? E se non me ne accorgo che non ci arrivo in questa vita? O meglio, se so di non poterci arrivare in questa vita? Da che punto ricomincio poi? E dove? E se non torno ad essere una femmina bianca italiana...?????

No, non ce la faccio.
Per me la vita ha un carico di dolore bastante ad una esistenza. Il male che ho compiuto e il bene che non compirò lo sconterò in qualche modo, ma per favore... non rimettetemi ai blocchi di partenza, non ce la farei...

Nessun commento: