Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







mercoledì 30 luglio 2008

Per Elendil


Mio carissimo Max, spero che avrai cinque minuti per passare di qui... Mi manchi molto mio carissimo elfo, in questo periodo avverto con maggior urgenza il richiamo dei Porti, a volte vorrei tornarmene in Valinor e lasciarmi cullare dalla vita che più non muta nella luce immortale dei nostri...
Grazie della segnalazione per la musica, lo cerco immediatamente!
Ti abbraccio, amico mio!

1 commento:

maxcaldara ha detto...

Mia carissima amica, passo ogni giorno, ad ogni aggiornamento sul tuo blog e solo il tempo tiranno a lavoro e la mancanza di connessione internet a casa mi han tenuto lontano, troppo, da questo antro meraviglioso di pace e serenità.
Il disco è stupendo e ringrazio te per la quantità immane di informazioni di cui ci metti a conoscienza.
I testi del Mabinogion devo assolutamente procurarmeli: come Elendil e come Gawain, mi chiamano a gran voce.
Un abbraccio immenso, Sorella.
A Elbereth Gilthionel!!!!