Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







martedì 30 settembre 2008

autunno, una visione


l'autunno percorso della mia anima

1 commento:

maxcaldara ha detto...

Vorrei poter sedermi, in silenzio, in riva a quel lago e godere,senza disturbare, della splendida amicizia che mi doni, Elentàri.

Elendil