Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







martedì 16 settembre 2008

Il richiamo della terra



In questo periodo dell'anno più intenso avverto l'acuto ancestrale richiamo della terra, ventre odoroso, buio e caldo in cui tornerò.
Il vento che mi sferza il viso, l'odore gravido della terra rivoltata, i frutti dolcissimi che chiudono la stagione, i colori come scie di fuoco nell'azzurro schietto del cielo o sul verde brunito dei campi, ecco ciò che anelo.

Nessun commento: