Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







giovedì 23 ottobre 2008

avventura, viaggi e sogno



Vorrei andarmene a zonzo sulle isole Galapagos assieme al dottor Maturin, a classificare insetti e rettili, anfibi, pesci, uccelli e mammiferi.
Vorrei avere la possibilità di vivere un'avventura di quelle con la maiuscola, al seguito di Jack Aubrey sulla Surprise.
Vorrei avere quindici anni ed essere un gabbiere.
Allora chiudo gli occhi e sogno.

Nessun commento: