Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







giovedì 16 ottobre 2008

Giorni difficili


Sono giorni difficili questi per me, giorni duri in cui la forza e la volontà, fisiche ed emotive, si alternano alla debolezza, allo scoraggiamento. Al mattino tutto è sempre migliore per me, riesco a vedere il futuro meno nero, ma a sera, le ombre che si allungano portano echi di memorie funeste e lo spirito si abbatte.
Ho solo voglia di uscire da questo tunnel, ma so già in partenza che sarà tutto meno che facile.
Dovranno cambiare molte cose nella mia vita.
Molte.
Si approssima Samhain e la discesa nel ventre caldo e oscuro della Terra e io andrò a sedermi accanto al calderone di Ceridwen e la guarderò rimestare, per togliere da me tutto ciò che mi ostacola e mi fa male, recuperare il bene malconcio, trovare la forza per riemergere a Imbolc, al ritorno della luce.

2 commenti:

maxcaldara ha detto...

Nel weekend successivo a questo,amica mia, vado al Castello Sforzesco, al capodanno celtico,c'è la tre giorni venerdì-sabato-domenica dedicata a manifestazioni,cortei,mercatini e quant'altro.
Ci fai un salto? :D

dama del bosco ha detto...

quanto mi piacerebbe, ma non lo credo possibile... te lo posso chiedere un favore, max? mi compri qualcosa???? ti rimborso, off course!