Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







lunedì 27 ottobre 2008

In silenzio


In silenzio
voglio restare
quieta e in attesa
come vigilia di sentinella
per godere della Tua presenza.

Non mi sentirai chiederti ancora
non ho nulla da chiedere
perché se sono con Te
ho tutto ciò di cui ho bisogno
e se non sono con Te
non c'è qualcosa che m'occorra
più di Te
nella mia innegabile
totale miseria.

Silenzio.
Dimensione dell'anima in attesa,
compagno fedele
amico desiderato
custode dell'anima.

Nessun commento: