Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







mercoledì 22 ottobre 2008

notte e silenzio


la notte non è mai silenziosa: il ticchettio della sveglia sul mio tavolo, il respiro delle bambine quando ti accosti per dar loro una carezza nel sonno, il latrare lontano di un cane, il mio gatto che gioca con la sua pallina sulle scale...
un silenzio rumoroso che tranquillizza e rasserena, quieto, normale, uso, quasi amico.
così mi è caro.

Nessun commento: