Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







sabato 1 novembre 2008

Omaggio alla bellezza di questa mia terra d'adozione


Il luogo, incantevole e veracemente, selvaggiamente bello, è Rocca Calascio. La musica un pezzo della mia infanzia, Branduardi "Il signore di baux".


1 commento:

Aegyptika ha detto...

Ho amato questa canzone fin dall'infanzia. Stupendo il ritmo e bellissime le parole^^