Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







sabato 1 novembre 2008

Salve Regina

Ascoltate questa versione della nota preghiera cantata alla Vergine e ditemi se non vi aspettate cavalieri crociati, grandi abbazie, basiliche e tutto il misticismo che noi non possiamo più neppure immaginare?

Nessun commento: