Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







lunedì 1 dicembre 2008

Dicembre


Primo giorno del mese, della settimana, avvento... tutto profuma di nuovo, a volersi lasciare sorprendere... qui piove, c'è molto vento in questi giorni, io oggi sono a casa ad accudire le mie bimbe che non stanno bene.
Tutto profuma di nuovo nella trama ordinaria del quotidiano.
Signore, dammi occhi che sappiano scorgerti nel vivere giornaliero, cuore per amare e pazienza di sorridere, sempre.

Nessun commento: