Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







mercoledì 21 gennaio 2009

Parlami d'amore Mariù

Adoro questa canzone! Me la cantava mia nonna paterna, erano i suoi tempi... e parlava del bravissimo e affascinante Vittorio De Sica, qui in uno spezzone dal film "Gli uomini che mascalzoni" del 1932... Meraviglioso!

1 commento:

PuntoCroce ha detto...

Veramente bella!! Anche quella successiva, cantata da Mal, ebbe tanto successo...
bacione
maria rosa