Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







mercoledì 11 marzo 2009

luna piena


Oggi ci sarà luna piena.
Ho scoperto che mi piace guardarla, lassù in cielo.
Mi da la sensazione di un benigno silente nume tutelare, memoria ancestrale dei primi passi dell'uomo, sorridente sorella, altera regina, signora di un mondo, quello della notte, dove tutto sfuma, i contorni perdono peso, la vita cambia volto.
Ieri ero euforica.
Oggi mi sento giù. Passaggi ormonali, immagino.
Succede, conviverci serenamente aiuta.
Anche se non è sempre facile.
Le mie bimbe, i miei unici veri tesori, che giorno dopo giorno crescono e imparano, scoprendo la vita, mi danno la forza e la voglia per andare avanti anche quando sono stanchissima, anche quando vorrei solo fermarmi a riposare il cuore sul ciglio di una strada silenziosa, seduta ai margini dei miei giorni, in attesa che torni a splendere la luce.
Domani, chi sa, magari andrà meglio.

Grazie a tutti quelli che passano di qui e lasciano i loro commenti, sempre graditissimi.

2 commenti:

maxcaldara ha detto...

Commento diverso dal solito, ma sempre nel contesto, mia cara Elentàri.
In giapponese "osservare la luna" si dice "Tsukimi dango",che è anche il nome di un dolce giapponese molto facile da fare (qua la ricetta: http://www.gustoblog.it/post/4242/ricetta-dolce-giapponese-tsukimi-dango
).

La vedrò anche io, dal mio punto di vista prettamente urbano.
Mi rasserena e mi quieta come il mare... la adoro.
Ciao amica mia carissima.

PuntoCroce ha detto...

I sentimenti, le sensazioni, gli stati d'animo sono Vita... fino a che ci sono significa che stiamo vivendo.
Quando tutto invece ci scivola addosso significa che non si ha voglia di vivere...
Un abbraccio e continua così, a riempirti di gioia per una giornata di sole, ad ammirare la luna, a guardare le meraviglie che hai messo al mondo e a ritenerti fortunata per le splendide sensazioni che provi...
Un grande e affettuoso abbraccio
Maria Rosa