Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







lunedì 22 giugno 2009

pioggia, matrimonio e lunedì


Ieri sono stata assieme a mio marito al matrimonio di un collega di Bussi sul tirino, che si sposava nella sua chiesa parrocchiale e poi tutti a mangiare a Bucchianico, posticino nel teatino sperso nella campagna, quanta pioggia, quanto freddo! Tanto per festeggiare l'arrivo dell'estate. In effetti, facevano bene i celti a chiamare questo giorno come Midsummer, Mezzaestate, perché è con il solstizio d'estate che la luce raggiunge il culmine e comincia a declinare, luce che era tornata a splendere a febbraio e che declinerà definitivamente a ottobre...
Matrimonio quasi normale in chiesa, farsa carnevalesca modello animazione su spiaggia caraibica al ristorante... e la sposa in rosa confetto, poi... vabbè, sono io che sono caustica... ^^

Ieri da noi pioggia e fredda e grandine, 14 gradi di pomeriggio e 9,5 gradi stamattina... ghghghgh!!!! Viva l'estate!

buon lunedì a tutti.

4 commenti:

La Bohemien ha detto...

Ti è piaciuto il matrimonio eh? ahahahah
bacioni ^_^

Daniela ha detto...

la farsa caraibica non oso immaginarla ;) la sposa in rosa confetto non voglio immaginarla :D
Un abbraccio, Daniela

miss Potter ha detto...

Una cerimonia discreta devo dire!!!
L'atmosfera caraibica riuscirei a datestarla anche ai caraibi io opto per il rigore inglese!

Mi piace da matti questo tuo diario...

Sandy

vanda ha detto...

Ho sentito di una nuova scossa abbastanza forte ti sono vicina un abbraccio Vanda