Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







giovedì 6 agosto 2009

australia

Ieri sera ho visto questo film, in dvd, l'ho comperato nel pomeriggio e, come faccio sempre, ascolto in lingua originale usando i sottotitoli in italiano.


E' un film splendido, ricordo che avrei voluto andare a vederlo al cinema, in Italia usciva il 16 gennaio 2009.

Lo consiglio: la fotografia, la caratterizzazione dei personaggi, l'immensa bellezza dei luoghi e soprattutto la bravura dei protagonisti (Nicole Kidman, che, credeteci o meno, è la prima volta in assoluto che vedo recitare, mai visto niente con lei, è bravissima... Hugh Jackman, oltre ad essere strepitoso come uomo è molto, molto bravo) ne fanno un film assolutamente da vedere.

Si approssimano le vacanze, è un'idea.

Oggi nella Tradizione di Avalon, che seguo, festeggiamo Lughnasadh, la Festa del Raccolto e le Antenate.

Buona festa a tutti.

1 commento:

maded ha detto...

l'ho visto anch'io e l'ho trovato assoltamente fantastico....io ho pianto in tutto il film...per me le scene più toccanti erano quelle che riguardavano il bambino,perchè per il resto del film sono riusciti ad alternare il dramma con l'ilarità dei personaggi...quindi mi ha fatto meno effetto il dramma della guerra .,ma molto di più quello del bambino.Un bacio betta