Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







venerdì 5 marzo 2010

Ninna nanna


State svegli ad aspettar,
che la notte scenda giù,
che la luna salga su,
state svegli ad aspettar!
Tutto il mondo dormirà
mentre svegli, noi starem
ed insieme sognerem
sogneremo ancor così
di veder spuntar il dì.

(Mary Poppins _ ninna nanna)


Per quanti anni l'ho cantata alle mie bambine, persino adesso che son cresciute me la chiedono, a volte...

Anche io sono qui ad aspettare che la notte scenda giù, così poi vedrò di nuovo la luce. Per ora sono nel crepuscolo.

1 commento:

Daniela ha detto...

Non so spiegarti come vorrei, ogni volta trovare le parole giuste per tirarti su, ma mi sembrano sempre troppo inadeguate per la situazione che stai vivendo e che posso solo provare ad immaginare. In ogni caso ti lascio un abbraccio virtuale grande, grande. Buon fine settimana. Ciao, Daniela