Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







venerdì 27 agosto 2010

Fiabe


Narrate con voce soave dalle nonne, lette dalla mamma, ascoltate da un disco (come capitava a me), con gli occhi persi nelle illustrazioni... Le fiabe sono i migliori esempi di come la vita si tramandi, generazione dopo generazione, sono archetipi, sono stralci di vita antica che ci giunge, nonostante le sovrascritture moraliste e pedagogiche, in tutta la sua intatta profonda bellezza.
Leggetele, leggetele, senza vergognarvi, non sono storie per bambini, sono solo storie e molto spesso hanno qualcosa da insegnare anche a noi.
Leggete i Grimm, se riuscite e con un po' di allenamento comincerete a notare le loro sovrascrizioni cristiane moraleggianti e il cuore antico; leggete anche Perrault e le saghe nordiche, le fiabe norrene, le fiabe russe, le fiabe orientali...
E quando avrete tempo, leggete Yeats, le sue fiabe irlandesi... ^^
Non avrete sprecato tempo, avrete imparato come la vita, benchè la tecnologia ce la faccia apparire diversa da quella di un secolo fa, sia nell'essenza uguale a se stessa, dal momento che il cuore dell'uomo si scontra sempre con i medesimi "perchè" ...
Buona lettura!

3 commenti:

Elena ha detto...

Ho ancora vivo il ricordo di mia nonna,seduta accanto a me, passavamo i pomeriggi insieme: lei mi raccontava tantissime storie e io ascoltavo affascinata...
Non solo le sue fiabe mi entravano nel cuore, ma anche la sua voce dolce e il suo sguardo compiaciuto catturavano tutti i miei sensi di bimba lasciando indelebilmente un'impronta e facendo crescere in me la voglia di leggere e raccontare a mia volta!
Belle le favole...

Cristina ha detto...

Assolutamente d'accordo!
Ho apena scovato delle fiabe russe anche molto belle da guardare,credo che ne farò un post prossimamente, comunque si tratta della serie i velieri, della motta junior. Le fiabe sono un luogo in cui mi reco spesso e volentieri...

ciao
Cris

Viola di Nebbia ha detto...

*.* :))) :-*