Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







martedì 28 settembre 2010

Quanto costano i sogni?

Quanto costano i sogni?
Quanta vita devo spendere per realizzarne almeno uno?
Quante lacrime devo raccogliere perché non muoiano?
Quanta strada dovrò percorrere perché alla fine del cammino possa dire "Ho fatto tutto quello che potevo"?
Polvere,
fatica di parole e di pensiero,
in una quotidianità incupita dalla nostalgia
per ciò che non è più,
abbandono il cuore
tra i colori dell'autunno
e l'aria fredda e limpida del mattino
quando la speranza sembra ancora possibile.

3 commenti:

Elena ha detto...

La speranza non deve morire mai... Coltivala nel tuo cuore, costi quel che costi!
E poi i sogni non sono il nostro rifugio segreto? Un limbo di felicità tutto nostro...
Se poi i sogni si realizzano ci sentiamo le più fortunate del mondo e la felicità vola alle stelle!!!
Un abbraccio, Elena.

Filando Rose e Cuori di Nadia ha detto...

I sogni non costano nulla, anche se spesso quando non si avverano, tutto quello che ci sta attorno ci sembra cadere addosso.
Ma anche se non si avverano l'importante è averci creduto, aver ragionato con il cuore perchè è quello che vorremmo.
Come ti capisco io a versato tante lacrime, per certi sogni che sembravono lì a portato di mano e per colpa altrui me li sono visti portare via, ma vabbè mi è servito per tenerli sempre vivi dentro di me e costruirmi attorno un'armatura così spessa che nessuno, quando sarà il momento giusto potrà distruggere.
Infatti mi dico sempre finchè riuscirò a sognare e a sperare nessuno potrà distruggere quello che ho dentro di me.
Per me la speranza è proprio l'ultima a morire, è dentro di me, sai il mio nome NADIA in russo significa proprio SPERANZA, questo nome me lo sento proprio mio.
Un abbraccio Nadia

Viola di Nebbia ha detto...

Fatina cosa c'è...? Mi spiace sentirti triste...