Il mio albero di mele

Tra tutti gli alberi cari alla Dea il Melo è il più noto, della Signora porta i colori e i suoi frutti sono un dolce confine tra il nostro mondo ordinario e il mondo Altro.
Come i fiori del melo la mia vita si apre in questa stagione al ritorno di antichi legami, di nuove amicizie, di Sorellanze benedette.
Come il Melo nasconde in Sè la porta e la mappa per giungere sull'Isola dei Beati, così nella mia vita quotidiana va tracciandosi un percorso che, nodoso e invisibile da principio, reca in se il marchio della sincera ricerca di una divina fondante Armonia.
E' frutto benedetto, quello del Melo e per mesi profumano la casa e asciugandosi si fanno più dolci, così auguro ai miei giorni e ai sogni che nel cuore porto chiusi in attesa della stagione propizia.

Commenti

Elena ha detto…
Che meraviglia avere un albero di mele! Vederlo crescere, far sbocciare quei suoi teneri e delicati fiorellini che poi si trasformano in succulenti e profumati frutti!!!
Ed è proprio come dici tu: quest'albero mi ricorda tante "piccole" donne, all'apparenza fragili e delicate, che hanno saputo fare grandi cose...
Un bacio!
Pisi ha detto…
Anch'io adoro il melo e anch'io di cuore ti auguro che i tuoi giorni siano dolci come i frutti di quest'albero e i tuoi sogni profumati come i suoi fiori!
Pisi
Berkana ha detto…
Splendido...........;)
Berkana
Anonimo ha detto…
ciao dama del bosco bella la foto sembra di sentirne il profumo scaccia la malinconia e guarda la speranza un abbraccio
ereticanelcuore ha detto…
Ho trovato il tuo bellissimo blog per caso e mi trovo molto a mio agio.
Anch'io adoro il melo e i suoi fiori (come puoi vedere dal mio blog...).