Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







sabato 26 gennaio 2013

Sono una donna vittoriana

Ebbene si, ormai lo so e non solo perche' amo da anni questa epoca controversa e tanto lunga da abbracciare quasi un secolo, la sua moda, la sua mentalita' a volte retriva, i suoi ideali e i suoi libri, ma amo profondamente quel suo spirito che mai s'arrende, quella femminina capacita' di sapere e poter fare tutto con quello che c'e' in casa, procurando dall'esterno lo stretto indispensabile. Sono innamorata di Victorian Farm. Accendo la mia stufa a legna come facevano le donne centocinquanta anni fa. Da qualche parte bisogna pure iniziare. So anche come proseguiro'. Non e' male.

Nessun commento: