Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







sabato 13 luglio 2013

Egoismo?

Ho aiutato molte persone, in famiglia e fuori, ricevendo in cambio un bel niente o addirittura arrogante ingratitudine... quanta delusione... non volevo niente in cambio, un grazie su cinque andrebbe bene, giusto per fa vedere che hai capito che l'ho fatto non perché fosse dovuto ma per amore... invece no. Allora da oggi in poi niente più a nessuno che non faccia parte della mia famiglia, cioè marito e figlie, madre e padre. Stop. Non ce n'è più per nessuno. Dopo venti anni di aiuti costanti e generosi ricambiati così dite che sia egoismo il mio? Pazienza, sarò egoista.
Buon sabato mondo.


La famiglia è tutto per me. Il mio nucleo familiare. Oltre non c'è più nulla.

2 commenti:

gio ha detto...

come ti capisco, anch'io molte volte ho detto basta, poi ...non so dire no, così ogi volta delusa e arrbbiata.Devo imparare a dire no. Spero che tu sia capace

Rosa ha detto...

Quanti calci nel sedere ho preso io dando una mano a qualcuno che piagnucolava e voleva aiuto. Si, ma come pareva a loro! la famiglia, quella stretta, avolte neanche i suoceri o i fratelli meritano aiuto.