Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







martedì 3 settembre 2013

Settembre, ancora uno

Quando arrivo a Settembre taglio un ideale traguardo dell'anima, il luogo del mio ritrovo di tutto un anno speso a cercare qualcosa che somigli alla mia anima e lo trovo qui, in questo mese, che se arriva come deve essere è presago d'autunno, di quella quiete smorzata nei toni ma vivida nei colori, dolcissima nei sapori e ruggente di malinconia nel suo andare e che poi si compirà in ottobre.

Settembre, mese amato.

Possa Dea donarcelo così genuino e autunnale come il mio cuore sogna.


2 commenti:

Silvia ha detto...

Amo infinitamente l'autunno.

Anonimo ha detto...

Pensieri i tuoi che stanno rinchiusi dentro di me ma, che non riuscirei mai ad esprimerli cosi bene. Ogni volta che ti leggo ringrazio Dio che ci siano ancora Anime come noi...... Un abbraccio