Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







sabato 23 maggio 2015

Viva

Ho camminato su molti sentieri
e lungo diverse vie
ho lasciato brandelli di me.
Non sono più quella che partì,
non so ancora come sarò
quando arriverò.
Quel che ho ora,
quello che so,
è che sono ancora viva.

Nessun commento: