Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







venerdì 11 luglio 2008

sulle orme dei miei passi



sulle orme dei miei passi
continuo a camminare
copro sentieri già tracciati
dai miei cammini
che non dovrebbero ancora essere nati
e mi scopro stupita
della vita che mi vola innanzi
e mi lascia sorpresa
come un bimbo dinanzi al sole

sulle orme dei miei passi
sto andando per la mia strada
e non sono più sola

Nessun commento: