Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







giovedì 18 giugno 2009

questa notte ho fatto un sogno


Più che altro questa mattina. Ho sognato che Marta, la mia bimba più grande, assieme ad altri bimbi della sua età, era stata vestita a festa, come per una cerimonia o una rappresentazione, e fissata al punto vita ad un'alta vetrata di una chiesa da due sacerdoti, per usarli come decorazione. Quando me ne accorgo, affronto i sacerdoti, litigando e battendomi perché mia figlia e gli altri bimbi vengano rimessi giù, perché era assurdo e pericoloso per la loro vita quella cosa. I due tantano inutilmente di rabbonirmi, stavano uscendo in processione dal presbiterio e volevano che i bambini facessero da sfondo, sulla vetrata. Minaccio di chiamare carabinieri e polizia e frugo nella borsa alla ricerca del cellulare. Vedo poi i bimbi sdraiati a terra, la vetrata è stata in qualche modo smontata e loro stanno per essere liberati.
Poi mi ritrovo in un prato con mia figlia e un suo amico di scuola, un prato verdissimo, loro due stanno giocando e io sono contenta di vederla così, ma mi sono svegliata ansimante e terrorizzata.

Sono dovuta scendere al piano terra e andare a vedere mia figlia che dormiva tranquillamente assieme a mia madre.

Devo avere la psiche disturbata... :D

buona giornata a tutti.

4 commenti:

Ely ha detto...

caspita che sogni strani che hai mangiato ieri sera? baci Ely

La Bohemien ha detto...

La chiesa non è certo il posto migliore in cui vorresti trovarti....e vedere dei bambini "appesi" è stato come vederli sacrificati anche se "solo" per estetica. In pratica è come se tu avessi paura che possano essere sfruttati dalla chiesa, questa paura può derivare dal "pericolo" (reale o immaginario) che possano essere portati a frequentare la chiesa, possibile che accada qualcosa del genere a tua insaputa? E che quindi quei bambini, ma in particolare i tuoi figli, possano adeguarsi a certi insegnamenti che per molte persone sono assolutamente giusti e normali mentre per noi.....sono assurdi!

bettin ha detto...

questa volta è più dura dell'altra volta......la chiesa penso che centri poco.....i tuoi figli al centro di tutto come l'altra volta....ma sono più in difficoltà nel decifrarlo,finisce bene,ma a te l'ansia è rimasta...aspetto il prossimo e poi unisco il tutto...baci betta

PuntoCroce ha detto...

io non interpreto i sogni, ma il tuo mi ha inquietato parecchio...
lo sento come una grande paura per l'incolumità delle tue figlie, perchè le senti in pericolo...
ti abbraccio e forte e ti ringrazio per gli auguri, anche da parte di mia figlia,
ciao
Maria Rosa