Questo diario è lo specchio della mia anima, non sempre nitido, quindi, non sempre univoco, ma sicuramente intimo e prossimo al mio più vero sentire.

Restate pure con me, sostate, riposatevi, condividete, con rispetto, educazione e disponibilità di cuore.


Questo bosco è la mia casa.







sabato 20 giugno 2009

volevo dirvi che...


con il tempo e gli accadimenti, questo blog nato per essere un diario personale dove segnare giorni e ricordi, è cresciuto e si è ampliato e molti di voi mi sono stati e mi sono tutt'ora vicini con affetto, gentilezza e pazienza, cose che non potrò mai ripagare abbastanza... devo quindi dirvi una cosa che per me è importante, qualcosa che è parte integrante del mio sentire, oltre che della mia vita, della mia anima... sono pagana, lo sono sempre stata, ora comprendo, ma per la maggior parte della mia vita sono stata cristiana cattolica... ora, da un paio d'anni a questa parte, sono "tornata" (è così che mi sento) al paganesimo.. spero che la cosa non disturbi alcuno, ma in questa mia casa virtuale, in questo bosco dell'anima che tanto mi è caro, non penso e spero di dovermi nascondere.

grazie.

5 commenti:

achab ha detto...

ciao dama,bello il tuo blog,se vuoi vieni a fare un giro nel mio,buon fine settimana.

La Bohemien ha detto...

Sorella mia, credo fosse evidente e se qualcuno non l'aveva ancora capito forse non ti conosce abbastanza, o non ti ha letta con sufficiente attenzione....
Non è mai una modifica del se, è sempre un ritorno al proprio io, alla propria reale natura, è così che tutti lo vivono quando è reale, purtroppo ci sono anche quelli che lo sono per "moda" che tristezza....

maxcaldara ha detto...

Ci conosciamo da anni, Elentàri, e sai che più di ogni altro ti ho sempre appoggiato in questa scelta, perchè più affine alla natura del tuo io, per quel poco che la nostra splendida amicizia, mi permette di poter dire. Non è e non sarà mai un problema. specie per me che, come te, ho abbandonato da tempo i sentieri della cristianità. Vivi tutto quello che vuoi, Elentàri. La libertà è volare sul proprio vento.

Daniela ha detto...

Oh be, io non lo sono e allora? Non credo neanche di essere cattolica praticante e allora? Non sono atea, non sono buddista, non sono musulmana, non sono indù ecceterea eccetera e allora? Una cosa la so di essere "essere umano" e ritengo che per rifiutare qualcosa o qualcuno devo prima imparare a conoscerlo. Stai serena mia cara;) da qualcosina quì a destra si era intuito. Un abbraccio da essere umano a essere umano. Daniela

Giovanni della Trinità ha detto...

si, si, continua a dire così. Lo sai che per me non è e non sarà mai un problema, ma......
ti ricordi quale persona mi dicesti amare da sempre e più di ogni altro?
Tu pensi di andare in un luogo, ma vai da altra parte perchè Lui ti porta al suo castello, e ciò è evidente. Più scrivi e più è evidente, più credi che, e più ti avvicini a grandi passi. Non è dal cristianesimo che fuggi, ma solo da una falsa religione che qualche demente vestito di scuro ti ha raccontato, la fede fatta di abitudini e paure, di legge e di odio.
Lo sai, ne abbiamo parlato spesso, è l'Amore che porta; è l'Amore che fà battere forte il nostro cuore; è l'Amore la chiave che ci apre alla vita e alla libertà. E' sull'Amore che avremo donato che saremo ricordati e su cui saremo giudicati.
Il resto è solo moralismo, religiosità e bigottismo. Nulla di più.

E tu sei una persona che ama, per questo sarò sempre con te, comunque, ovunque.

Un abbraccio sorellina.

Giovanni